Un lavoro pulito: i motori del Canter

Motore diesel, oppure trazione elettrica: il Canter fissa sempre nuovi parametri di riferimento anche sotto il profilo tecnico. Dotato della più moderna tecnologia common rail e di turbina a geometria variabile, il motore eroga una coppia elevata già ai bassi regimi. Inoltre il Canter vanta un sistema innovativo di depurazione dei gas di scarico, che soddisfa la nuova norma Euro VI, la funzione start/stop per il motore (di serie), la nuova diagnosi di bordo europea e il nuovo sistema di iniezione del carburante ad alta pressione. A trarre vantaggio da queste innovazioni non sei solo tu, ma anche l'ambiente. Non produce sostanze inquinanti e nemmeno emissioni acustiche il motore elettrico del primo autocarro leggero elettrico d'Europa: l'eCanter.

 

file


Quattro potenti motorizzazioni

 

Quattro parsimoniose classi di potenza lavorano con efficienza al tuo fianco.

 

  • Il motore da 96 kW (130CV) con una coppia di 300 Nm a 1300-3500 giri/min ti offre una buona base di partenza per la tua azienda.

  • Il motore da 110 kW (150 CV) con una coppia di 370 Nm a 1320-3500 giri/min coniuga redditività, capacità di ripresa e carattere grintoso.

  • Il potente motore da 129 kW (175 CV) con una coppia di 430 Nm a 1600-3500 giri/min permette al tuo Canter di affrontare anche le situazioni più impegnative. 

  • Con i suoi 115 kW (156 CV) pieni, il motore tutto elettrico dell'eCanter porta su strada il futuro, già alla prima accelerata. 

 

I motori sono equipaggiati con una funzione start/stop di serie e possono essere abbinati al DUONIC® 2.0 o al cambio manuale. La funzione start/stop del motore fa parte del pacchetto ECOFFICIENCY e riduce nel traffico a breve distanza il consumo di carburante del Canter, già basso di per sé.



Il sistema di depurazione dei gas di scarico

 

Tutte le motorizzazioni sono dotate di un filtro antiparticolato chiuso per motore diesel, esente da manutenzione. La rigenerazione è automatica, ma può all'occorrenza essere attivata anche manualmente. I gas vengono depurati sfruttando la combinazione di catalizzatore ossidante e filtro antiparticolato. I motori adottano inoltre la tecnologia BlueTec® 6. Grazie a questi accorgimenti, tutti i modelli Canter sono conformi alla norma Euro VI.

 

Tecnologia BlueTec® 6

 

Con l'ausilio della tecnologia BlueTec® 6 SCR per motori diesel, a partire dalla versione da 6,5 t il Canter emette meno emissioni allo scarico, pur avendo un motore ottimizzato in termini di potenza e di consumo di carburante.

 

La maggiore pressione di iniezione migliora la combustione e riduce tanto le emissioni di particolato quanto il consumo di carburante. Gli ossidi di azoto vengono trasformati in sostanze innocue mediante l'iniezione di AdBlue nell'impianto di scarico. La diagnosi tiene costantemente sotto controllo il sistema e informa il conducente in merito al livello di AdBlue. Il serbatoio AdBlue da 12 l ha un'autonomia di 4.000 chilometri. Con una percorrenza di 30.000 km all'anno, va rabboccato appena otto volte.

 

Il primo autocarro leggero elettrico d'Europa

 

Il motore elettrico da 115 kW con catena cinematica ottimizzata è accoppiato a un riduttore che trasmette la potenza alle ruote per mezzo di un albero di trasmissione e dell'asse posteriore. Il motore mette a disposizione la potenza massima già alla partenza. L'energia la attinge dal modulo batteria ad alto voltaggio, che può essere ampliato. Ogni batteria si compone di 100 ioni di litio e dispone di una tensione massima di 420 Volt e di una capacità di 13,8 kWh.

 

Turbina a geometria variabile e freno motore di serie

 

Grazie alla turbina a geometria variabile (VGT) il motore ha un'ottima risposta già ai bassi regimi ed eroga una coppia elevata costante. Il freno motore preserva le guarnizioni e i dischi dei freni e alleggerisce il lavoro dell'impianto frenante nei lunghi tratti in discesa.